14 novembre 2018

MACELLAZIONE SUINI A DOMICILIO PER USO FAMILIARE


Campagna 2018/2019

  I L   S I N D A C O

RITENUTO necessario, ai fini della tutela della salute pubblica, richiamare le norme che regolano la tradizionale attività di macellazione dei suini a domicilio in modo da garantire l’i spezione e la vigilanza veterinaria sugli animali e sulle carni;
 
RENDE NOTO
 
1.    La macellazione a domicilio per consumo privato domestico dei suini allevati, fino a un limite di 4 capi/anno per nucleo familiare, può essere effettuata senza autorizzazione comunale e senza ispezione veterinaria a condizione che il privato interessato informi il Servizio Veterinario competente per territorio con un congruo preavviso (almeno 2 giorni feriali) per l’esigenza di mantenere il monitoraggio sull’attività suddetta al fine di sorvegliarne l’ambito di destinazione delle carni e dei prodotti derivati e di calcolare la numerosità campionaria per il controllo annuale della trichinellosi.
2.   Le comunicazioni devono essere inoltrate direttamente al Servizio Veterinario di Igiene degli Alimenti di Origine Animale presso la sede di Palmanova, via Molin, 21 c/o il Dipartimento di Prevenzione dell’A.A.S. N.2 “Bassa Friulana-Isontina” o di Gorizia, in via Vittorio Veneto, 169, Palazzina A, primo Pianocon la compilazione dell’apposito modello che potrà essere:
·         inviato via FAX al numero 0432 921858
·         consegnato direttamente
·         inviato via e-mail: sicurezza.alimenti.oa@aas2.sanita.fvg.it
almeno DUE GIORNI PRIMA della macellazione stessa, specificando l’ora, il luogo ed il numero dei suini da macellare nonché il nominativo del norcino (informazioni al n. 0432 921888). 
3.    Coloro che intendono macellare altri suini oltre ai 4 consentiti dovranno abbattere gli animali presso un macello riconosciuto ai sensi del Regolamento 853/04/CE.
4.    E’ vietata la lavorazioni delle carni ottenute da macellazione a domicilio per autoconsumo familiare nei locali registrati ai sensi del Reg. 852/04  di esercizi agrituristici, unità di ristorazione e/o laboratori di produzione di prodotti di salumeria.
5.    E’ vietata la commercializzazione delle carni e dei prodotti derivati dai suini macellati per uso familiare.

  

I trasgressori saranno puniti a norma delle leggi vigenti in materia.
 
San Pier d’Isonzo, lì 14/11/2018 
I L    S I N D A C O
      dott. Riccardo Zandomeni